Search
  • Barbara Persichetti Auteri

Come essere creativi


«Si rovina un ragazzino nel modo più sicuro, se gli si insegna a considerare il “pensare allo stesso modo” più alto del “pensare in un altro modo”.» Friedrich Nietzsche

Quando siamo bambini, tutto ciò che ci circonda è nuovo, siamo curiosi, vogliamo imparare e capire come funzionano le cose. Partiamo senza alcuna conoscenza del mondo e da qui, inizieremo a forgiare il modo in cui la nostra fantasia si scontra con il reale, mettendo in moto la nostra immaginazione e la nostra creatività.

Allora, il mondo può essere il nostro pongo da plasmare, nella prospettiva da cui ci viene più naturale vederlo, usando intuito e immaginazione.

Con l’ingresso nelle scuole però, la nostra creatività passa in secondo piano, per lasciare spazio al dominio della logica, della razionalità e dei voti. Il voto fa paura, fa sentire giudicati, inibisce e così, spinge a pensare all’interno degli schemi, per conformarci e per essere valutati.

Quando non incentiviamo la creatività, non sognamo più; ci limitiamo a ripetere quello che già conosciamo, senza la possibilità di andare oltre.

Vi è solo la solita gabbia, nella quale le nostre domande non troveranno mai risposta e gli ostacoli che incontriamo nella vita, resteranno tali.

La creatività è la capacità di collegare elementi tra loro apparentemente distanti, producendo qualcosa di nuovo e originale. Ciò, si svolge in un complesso processo, che vede inizialmente protagonisti i pensieri intuitivi, liberi e privi di giudizi e pregiudizi, per poi, usare la razionalità al fine di rendere concreto, ciò che prima non lo era.

Con essa possiamo:

Aprire la mente e vedere il mondo in maniera più complessa

Adattarci con più facilità

Creare qualcosa di unico

Costruirci nuove possibilità, soprattutto a partire dagli ostacoli

Trovare una nuova soluzione a un vecchio problema, tentando strade mai pensate prima

Migliorare il nostro benessere

Ecco qualche spunto di riflessione per allenare la creatività:

  • Pensate. Producete il maggior numero d’idee possibili e usate un taccuino da portare sempre con voi, per non dimenticare nulla. Anche ciò che appare inizialmente sciocco, può invece essere ripreso in un secondo momento ed essere connesso ad altre idee.

  • Esplorate. Inserirsi in un altro ambiente, aiuta ad abbattere i pregiudizi e i propri rigidi schemi. Viaggiare e stare in contatto con una nuova cultura sarebbe, quindi, l’ideale, ma quando questo non è possibile, potreste visitare quartieri sconosciuti della vostra città.

  • Non usate lo smartphone in compagnia. La tecnologia, secondo recenti studi, sta ampliando la nostra intelligenza, ma un po' meno la nostra creatività. Sarebbe utile ricordarsi che internet non è un fine, ma un mezzo e che quando siamo in compagnia, esso viene meno. Inoltre, condividere le proprie idee con gli amici, faccia a faccia, ci aiuta a trovarne di nuove.

  • Tenete sempre in considerazione l’opinione altrui. Nulla è certo, è necessario mettere sempre in discussione noi stessi e gli altri. Ma se rimaniamo fermi nella nostra posizione, questo non può accadere.

  • Definite con una sola parola un problema e poi sceglietene un'altra a caso dal dizionario. Quali connessioni riuscite a fare tra le due? Questo vi permetterà di uscire dagli schemi convenzionali di ragionamento e mettere un pizzico di fantasia e intuito nella produzione di nuove soluzioni.

  • Fate cose nuove. Non mi stancherò mai di ripeterlo, fare sempre le stesse cose, porterà sempre gli stessi risultati. Dovete smuovere un po' la vostra quotidianità, a partire dalle abitudini più piccole.

  • Rilassatevi. Anche questo è sempre un must. Se non vi divertite e riposate, non sarete in grado di funzionare come dovreste. Inoltre, lavorare troppo, non permette alla mente di svuotarsi, per vagare in cerca di quel “non so che” fonte di idee.

  • Trovate luoghi che vi ispirino come, ad esempio, la natura. Essa, infatti, libera e ricarica la nostra mente, nutrendo la nostra creatività.

Ricordatevi che, saranno il vostro atteggiamento di apertura e curiosità, privo di giudizi e pregiudizi e il vostro impegno nell'accrescere le vostre conoscenze, a permettervi di uscire dai soliti schemi e a darvi le risorse dalle quali attingere.

Le idee possono nascere dal nulla, ma poi vanno raffinate e concretizzate.

Ecco qui un gioco per vedere quale abilità della vostra mente state utilizzando. Se vedete la ballerina girare in senso orario, la logica è al comando, al contrario, è la creatività ad esserlo. Provate a lasciarvi andare all'immaginazione per vederla girare in senso antiorario.

Allora, che cosa ne pensate? Come potrebbe, la creatività, migliorare la vostra vita?

Se volete, fatemelo sapere nei commenti e se vi è piaciuto l’articolo, condividetelo!

#creatività #sensibilità #identità

33 views