Search
  • Barbara Persichetti Auteri

Come essere felici?


Tanto il desiderio di essere felici, quanto l’inabilità di esserlo davvero

Passiamo la vita a inseguire la nostra felicità e spesso ci sembra di non raggiungerla mai. Ci sfugge quando sembra a portata di mano e dura poco quando riusciamo ad afferrarla.


“Non vedo l’ora che sia venerdì, non vedo l’ora che arrivino le vacanze, non vedo l’ora di essere felice!”


Si attende la felicità, per poi lasciarsela passare davanti, mentre ci si accontenta di brevi momenti di divertimento che, quando finiscono, non lasciano nulla.


Allora, sembra che la vita sia priva di significato, ci si sente tristi, soli e pieni di pensieri negativi, fino a ritrovarsi in difficoltà ben più gravi quali ansia, depressione e/o abuso di sostanze e alcolici.

La felicità non si aspetta, non si compra e va cercata dentro di noi e nel nostro modo di guardare il mondo.


Non dipende da soldi, razza, età, sesso, bellezza o cultura e non deriva dall’ottenere qualcosa ma dall’apprezzare quello che già si possiede.


Coltivare qualità quali autostima, ottimismo, assertività, rappresenta un ottimo modo per iniziare a cambiare la propria vita in meglio.


Ma iniziate da piccoli passi:


  • Coltivate una passione; trovate ciò che vi fa battere il cuore e dedicatevi ogni volta che potete. E’ molto comune, purtroppo, che non si possa fare un lavoro che si ama, ma questo non significa che non possiate fare nient’altro. Se il lavoro vi prende tutto il tempo libero, qualcosa non va. Non potete vivere per lavorare!

  • Dormite! E’ un errore davvero comune credere che il corpo sappia quello che stiamo facendo. Se dormite in media 6 ore e vi sentite bene, significa che non vi ricordate cosa vuol dire sentirsi bene. A volte, il cervello per rimediare alla mancanza di sonno, vi farà sentire energici ma mai sensazione fu più falsa. La deprivazione di sonno vi renderà sempre più suscettibili al negativo, generalmente irritabili e deteriorerà le vostre facoltà mentali. Pensate che questo possa rendervi felici? Dovete dormire 8 ore a notte!


  • Fate esercizio! Le ricerche lo confermano sempre di più, l’esercizio fisico migliora l’umore e il benessere in generale. Non dovete diventare frequentatori assidui di palestre, con corsi su corsi giornalieri. Basta fissarsi 3 appuntamenti settimanali di 30 minuti ciascuno. Potete decidere di andare a correre o comprare un tapis roulant, insomma, scegliete voi il modo in cui potreste farlo. Poi se v’iscriverete in palestra e ci andrete costantemente, tanto meglio!

  • Passate più tempo con gli amici e la famiglia. Gli impegni sono tanti, è vero, ma bisogna anche sapersi dare delle priorità. Non può essere tutto ugualmente importante e, dovete essere onesti, il tempo speso con chi si ama dovrebbe essere al primo posto. Quindi, perché non iniziare a riordinare le vostre priorità?


  • Fate una buona azione al giorno. Questo vi farà storcere il naso, sicuramente, ma perché forse sottovalutate l’importanza di agire per gli altri. Se tutti decidessero di aiutare qualcuno ogni giorno, vedremmo continuamente chi aiuta nel portare una valigia, chi cede il posto in metro, chi raccoglie qualcosa che è caduto, chi fa passare avanti in fila, chi regala un sorriso. E non saremmo tutti più felici?


  • Scrivete. Scrivere fa bene, permette di ordinare i propri pensieri, dargli un senso e una forma più concreta. Non dovete scrivere un romanzo, bastano cinque righe ogni giorno che riassumano la vostra giornata. Una volta a settimana, rileggete tutto. Se doveste assegnare un colore a indicare l’umore che trapela da ciò che avete scritto, quale sarebbe? Quanto nero c’è nella vostra settimana? Ecco, dalla settimana successiva cercate di produrre scritti che ispirino più colore!

Coltivare il benessere, vi aiuterà ad aumentare giorno dopo giorno la vostra felicità, influenzando non solo voi ma anche chi vi circonda. Non sarà qualcosa che accadrà dall’oggi al domani ma che si conquisterà nel tempo, concentrandosi sulle piccole cose.


Se la vostra infelicità sembra più profonda e sentite bisogno di essere aiutati, non esitate a chiedere aiuto allo psicologo.


E voi, che cosa ne pensate? Siete già a lavoro per migliorare la vostra felicità?


Fatemelo sapere nei commenti e se vi è piaciuto l’articolo, condividetelo!

21 views